Cyberzen come un post-it sul frigorifero

chatea-iconLa natura cyberzen del concept di chaTea, la nuova App per iOS dal simpatico logo Kangi, come la pagina dello stesso autore-sviluppatore, è quella di un post-it lasciato sul frigorifero, per comunicare qualcosa di intimo, a circuito chiuso.
Non deve far pensare ad un passo indietro l’idea di una chat tra dispositivi mobili a corta distanza, ovvero senza bisogno di  una connessione Internet (della quale peraltro l’applicazione stessa non fa assolutamente uso diretto), ma sfruttando una connessione Tethering che chiunque, con un po’ di ricerche su Google, può attivare sul proprio dispositivo mobile senza alcun costo aggiuntivo. Inoltre, è possibile attivare l’interfaccia Bluetooth™ sui propri dispositivi e lasciare che chaTea effettui automaticamente le connessioni necessarie.
Avviene ciò che viene chiamato con l’inglesismo ‘Multipeer Networking’: un complesso processo per buona parte gestito dai moderni sistemi operativi mobili (iOS in questo caso), che sta riscuotendo molto successo tra gli utenti di applicativi per l’Instant Messaging ed il trasferimento dei dati e che tende, in realtà, a riappropriarsi di caratteristiche quali l’unicità e la personalizzazione del messaggio. chaTea permette, infatti, di condividere testo, audio e perfino inviare disegni tracciati col dito sul display.
La peculiarità del messaggio gioca un ruolo fondamentale nell’idea di sviluppo sottesa a chaTea, poichè comunicare  semplicemente tra due stanze o piani di casa, al giorno d’oggi, ha spesso una ragion d’essere propria.
chaTea è l’app di messaggistica per iOS utilizzable anche senza Internet, usando la tecnologia integrata Bluetooth™ dei propri dispositivi mobili.
Come tutte le comunicazioni radio, Wifi e BT generano una performance maggiore in presenza di condizioni favorevoli come una rete con buona copertura Wifi; inoltre bisogna tenere presente che mura, elettrodomestici e mobili creano ostacolo alla comunicazione radio, per cui si possono manifestare funzionamenti altalenanti e zone d’ombra in cui il segnale è praticamente nullo.
Scaricabile gratuitamente in Apple store, al momento chaTea è disponibile solo per iOS 10.0.
chaTea richiede iOS 8.0 o successivi. È compatible con iPhone, iPad, e iPod touch.

 

 

 

About Alessandra Arcieri

Fondatrice del Movimento Cyberzen, storyteller, professionista audiovisivo media.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*