Cyber Zen Sound Engine

Nel 2000 questo disco inaugura un ciclo di produzioni elettroniche made in US, targate Cyber Zen Sound Engine che, dopo “Moonscapes: how stomes become elightened”, prevede “The intercepted transmission” del 2001, dai toni ambient, “Ausländer” del 2002, virato sul downtempo, e infine Cooperation del 2012.

Cosa sarà accaduto nel frattempo, e perchè quest’ultima release di 16 brani ha atteso così tanto prima di vedere la luce? Bisognerebbe chiederlo alla coppia di musicisti texani, noti come GraceNoteX e Smith6079, ma non riusciamo a trovare molto di più tra le notizie ufficiali. Non ci resta che godere di questa fusione unica di atmosfera new age condita con energiche qualità dinamiche, un mix che non lascia scontenti neanche i più estremi fautori della musica elettronica contemporanea.

About Alessandra Arcieri

Fondatrice del Movimento Cyberzen, storyteller, professionista audiovisivo media.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*